I nostri consigli

A cosa servono gli antiossidanti
16 Set

A cosa servono gli antiossidanti

Gli antiossidanti sono molecole che ci proteggono dagli effetti nocivi dei radicali liberi. Sono dei veri e propri agenti, prodotti in parte dal nostro organismo e in parte assunti grazie all’alimentazione. Insieme formano un sistema di difesa in grado di prevenire o annullare l’azione ossidante dei radicali liberi, evitando così che possano recare danni alle nostre cellule e portare a patologie anche molto serie.

Stress ossidativo

Lo stress ossidativo si presenta quando l’equilibrio tra la produzione di radicali liberi e la loro eliminazione da parte dell’organismo si interrompe, creando un eccesso di radicali liberi potenzialmente nocivo. In parole semplici, se la presenza di queste molecole, che sono un prodotto fisiologico del nostro metabolismo, supera una certa soglia, può danneggiare le strutture cellulari, accelerare il processo di invecchiamento e portare o aggravare patologie, come le malattie neurodegenerative e cardiovascolari.

Gli antiossidanti servono proprio a prevenire questa degenerazione. Essi hanno la capacità di neutralizzare i radicali liberi e quindi di proteggere le cellule. Si tratta di un sistema di difesa presente in tutto il nostro organismo, sia a livello extracellulare che a livello intracellulare.


Come agiscono

Quando i radicali liberi sono in eccesso e cominciano a creare danni, gli antiossidanti intervengono per ostacolare questo processo, donando o accettando elettroni per tamponare quelli spaiati dei radicali liberi, sacrificandosi, in un certo senso, al posto delle strutture nobili che verrebbero danneggiate. In pratica, gli antiossidanti si ossidano al posto delle strutture cellulari e, così facendo, proteggono il nostro organismo da tutte le malattie relative ai danni da stress ossidativo.


Alimentazione

Per avere sempre un buon apporto di antiossidanti nel nostro organismo, è importante assumerne il giusto quantitativo dall’alimentazione, di seguito vi elenchiamo alcuni alimenti che non possono mancare nel nostro fabbisogno quotidiano:

  • Riso integrale: se non raffinato, questo alimento possiede svariate proprietà antiossidanti, ipolipemiche, ipoglicemizzanti, anticancerogene e neuroprotettrici. Contiene molti grassi essenziali, ovvero quei grassi che possono essere introdotti all’interno dell’organismo solo attraverso la dieta, che sono i principali costituenti di tutti i fosfolipidi che vanno a formare le membrane cellulari.
  • Limoni: agrumi estremamente antiossidanti grazie alla presenza al loro interno della naringenina.
  • Pomodori: sono ottimi antiossidanti grazie al licopene, contenuto all’interno della buccia, che aiuta a combattere la perdita di elasticità dei tessuti.
  • Spinaci: rallentano l’invecchiamento cerebrale e grazie al loro elevato contenuto di vitamina K e limitano l’insorgere di malattie ossee come l’osteoporosi.
  • Cacao: ricchissimo di polifenoli, ottimi per contrastare l’insorgere di malattie caratterizzate da declino cognitivo come l’Alzheimer.
  • Omega-3: presenti in salmone, noci, semi e ortaggi a foglia verde come spinaci, insalata e cavoletti di Bruxelles.
  • Vino rosso: contiene il resveratrolo, tra i migliori antiossidanti, presente nella buccia degli acini dell’uva nera ed è anche un agente protettivo per l’apparato cardiocircolatorio.
  • Carote: prevengono l’insorgere di arteriosclerosi e combattono i radicali liberi.


Se hai voglia di approfondire l’argomento, non esitare a contattarci, il nostro team è a tua totale disposizione.

Lascia un commento