I nostri consigli

Livelli di glicemia ottimali
05 Giu

Livelli di glicemia ottimali

La glicemia è la concentrazione di zucchero nel sangue ed è un parametro sanguigno da tenere strettamente sotto controllo.

Il glucosio, infatti, è importantissimo perché nutre le cellule ma deve rimanere entro un certo range di valori, per non incorrere nella pericolosa condizione dell’iperglicemia.


Normalmente i livelli di glicemia sono al minimo la mattina, a digiuno prima di colazione, ed aumentano dopo i pasti per circa in paio d’ore.


In un soggetto sano i valori di riferimento della glicemia sono:

  • Ottimali a digiuno: 60-110 mg/dl
  • Lievemente alti a digiuno ma non indicativi di diabete: 110-126 mg/dl
  • Diabete: ≥ 126 mg/dl


In caso di alterata glicemia a digiuno o di presenza di altri fattori di rischio, come familiarità al diabete, obesità, ipertensione arteriosa, stile di vita sedentario, età superiore ai 50 anni ecc. può essere utile fare il test da carico di glucosio, che consiste nel somministrare 75g di glucosio liquido ed effettuare, poi, un prelievo ematico a distanza di 2 ore.


I valori di glicemia dopo 2 ore da un carico di glucosio sono ritenuti normali quando inferiori a 140 mg/dl, possono far sospettare una ridotta tolleranza ai carboidrati se compresi tra 140 e 199 mg/dl, sono infine pericolosi se uguali o superiori a 200.


Se si soffre di glicemia alta bisogna seguire attentamente le indicazioni del proprio medico, che sicuramente consiglierà di agire sull’alimentazione e, eventualmente, può prescrivere una vera e propria terapia elaborata sulle specifiche caratteristiche. L’alimentazione per abbassare la glicemia deve partire dalla consapevolezza che non bisogna solo sapere cosa si mangia, ma in che quantità e in che combinazione.


Il consiglio è di assumere 5 pasti regolari al giorno, con porzioni equilibrate e composti da cibi diversi ad ogni pasto. La propria dieta deve includere le giuste quantità di cereali integrali, verdure, grassi sani, carni magre, proteine, latticini a basso contenuto di grassi e di ridurre il più possibile il consumo di sale.


Vuoi maggiori informazioni su questo argomento? Contattaci o vieni a trovarci presso la nostra sede, lo staff della Farmacia Ferrara è a tua disposizione!

Lascia un commento