I nostri consigli

Rinite allergica
23 Apr

Rinite allergica

La rinite allergica, anche detta raffreddore allergico, è una delle più tipiche manifestazioni dell’allergia e colpisce le prime vie respiratorie con sintomi moto simili a quelli del raffreddore (starnuti, prurito al naso, congestione nasale, naso che cola, bruciore e arrossamento degli occhi).

A differenza del raffreddore, però, che è di breve durata, la rinite allergica ha una durata maggiore e cadenza stagionale in caso di allergia ai pollini, oppure perenne in caso di allergia agli acari della polvere, ai peli di animali o a spore di funghi ecc.


Infatti, quando una persona allergica è esposta agli antigeni, il suo sistema immunitario attiva la produzione di anticorpi IgE che scatenano la reazione infiammatoria, liberando sostanze come l’istamina, principale responsabile dei sintomi.


Qualora si sospetti di soffrire di rinite allergica, soprattutto se sono già presenti casi di allergie in famiglia, è importante effettuare una visita dall'allergologo che, tramite specifici test, effettuerà la diagnosi evidenziando gli allergeni responsabili dei sintomi e consiglierà le abitudini migliori per gestire al meglio l’allergia e la terapia per il suo trattamento.


L’allergia non si può debellare completamente e il primo trattamento è cercare di evitare, per quanto possibile, il contatto con l’allergene (o gli allergeni) responsabili della rinite allergica.  In caso di pollinosi si può ridurre la severità delle reazioni sottoponendosi all'immunoterapia desensibilizzante specifica, ossia i cosiddetti vaccini contro gli specifici allergeni, una terapia di lunga durata che consente di abituare gradualmente il sistema immunitario al contatto con l’allergene, diminuendo il numero e l’intensità degli episodi acuti.


Gli altri trattamenti, invece, sono solo di natura sintomatica e consistono, principalmente, in antistaminici per via orale o nasale, decongestionanti nasali (da non assumere per periodi prolungati) e corticosteroidei, da assumere sempre secondo tempi e modalità di somministrazione indicate dal medico.Per evitare l’insorgenza della rinite possono essere d’aiuto i filtri nasali che, appunto, filtrano l’aria che si respira impedendo l’inalazione degli antigeni.


Hai dubbi o curiosità su questo argomento? Contattaci o vieni a trovarci presso la nostra sede… lo staff della Farmacia Ferrara è a tua disposizione!


Lascia un commento