I nostri consigli

Virus intestinali
20 Mar

Virus intestinali

Quella che viene comunemente chiamata “influenza intestinale” o “gastroenterite virale” è un’infezione di stomaco e intestino che può essere causata da diversi virus intestinali. Scopriamo insieme quali sono i più comuni e come contrastarli.

    • Rotavirus, è il principale e più temuto virus responsabile di gastroenteriti. Colpisce soprattutto i bambini al di sotto dei 2 anni, ma è comune fino ai 5 anni. L’infezione è abbastanza rara al di sotto dei 6 mesi grazie alla protezione trasmessa dalla mamma per via placentare e, successivamente, per gli anticorpi materni trasmessi tramite l’allattamento al seno. Può infettare anche adulti che sono stati a stretto contatto con bambini che ne sono infetti, ma con una sintomatologia più lieve. Si trasmette principalmente per via oro fecale o contatto diretto per cui, per arginarne la diffusione, è fondamentale lavarsi spesso e accuratamente le mani;

    • Norwalk o Norovirus, è il responsabile di molte epidemie di gastroenterite acuta registrate in luoghi particolarmente affollati come scuole, ospedali, mense, campeggi ecc. Il contagio avviene tramite l’assunzione di alimenti crudi infetti e di acqua contaminata (che può anche essere potabile perché questo virus è molto resistente all’azione disinfettante del cloro). Colpisce principalmente i ragazzi e i giovani adulti e la sua sintomatologia, di durata inferiore a quella del rotarivirus, appare dopo 1-3 giorni dall’esposizione all’agente virale; 

    • Adenovirus di tipo 40 e 41, causano gastroenteriti soprattutto fra i bambini sotto i due anni di età. La sintomatologia si manifesta all’incirca una settimana dopo l’esposizione all’agente virale e si protrae per un periodo piuttosto lungo (in media 5-12 giorni). 

    • Astrovirus, colpisce prevalentemente neonati, bambini sotto i 10 anni e anziani. Può diffondersi in numerosi modi: per contatto diretto con un oggetto infetto, per via oro fecale, tramite aerosol non accuratamente pulito, tramite rapporti sessuali ecc. Il virus è attivo soprattutto durante i mesi invernali e i sintomi caratteristici dell’infezione, vomito e diarrea, appaiono dopo 3-4 giorni dall’esposizione.

Tutti questi virus causano i sintomi tipici dell’influenza intestinale che sono:

    • Diarrea

    • Nausea

    • Vomito

    • Dolore addominale

    • Mal di testa

    • Dolori articolari e muscolari

    • Febbre

    • Intensa sudorazione

    • Perdita di appetito

    • Calo di peso corporeo

La nota positiva è che la gastroenterite virale, anche se intensa, si risolve spontaneamente di solito in modo abbastanza veloce ma, nel mentre, bisogna prestare particolare attenzione al rischio disidratazione. Il corpo umano, infatti, ha bisogno di acqua e Sali minerali per svolgere le sue funzioni per cui è importante bere poco e spesso per ripristinarli sono utili anche i fermenti lattici che ripristinano la flora batterica.

Hai bisogno di maggiori informazioni su questo argomento? Contattaci! Lo staff della Farmacia Ferrara sarà lieto di rispondere a tutte le tue domande!

Lascia un commento