I nostri consigli

Come proteggere il viso dalle irritazioni da mascherina
09 Lug

Come proteggere il viso dalle irritazioni da mascherina

Creme e consigli utili per prevenire irritazioni al viso causate dall'uso della mascherina e degli igienizzanti

Come proteggere il viso dalla mascherina

Con l’arrivo dell’estate portare la mascherina si può rivelare un po’ più difficile, soprattutto se deve essere indossata tutto il giorno in ufficio o comunque diverse ore nei luoghi pubblici. Il sudore e il sebo rischiano di irritare la pelle già delicata del viso, determinando un microclima favorevole alle eruzioni cutanee o a piccoli sfoghi acneici e soprattutto alla proliferazione di batteri. Se mantenere la pelle pulita è la prima cosa da fare, è possibile proteggere il viso dalla mascherina in modo più concreto solo con qualche piccola attenzione in più.

Come usare e lavare la mascherina


Se non è indispensabile per lavoro utilizzare la mascherina filtrante con la valvola di espirazione o senza, la mascherina in cotone morbido e traspirante è una soluzione da tener presente in questo periodo di grande caldo. Va lavata tutti i giorni con sapone neutro e sciacquata molto bene, le sostanze chimiche dei detergenti igienizzanti, se non vengono rimosse del tutto, possono essere troppo aggressive per la pelle e causare irritazioni. Evitare se possibile le mascherine in materiale sintetico che fanno sudare di più, oppure cambiarle spesso facendo attenzione alle mani che devono essere appena lavate.

Pelle irritata dopo l'uso della mascherina: cosa fare?

L’uso prolungato della mascherina può dare fastidi di altro tipo, l’attrito sulla pelle del viso infatti tende a seccarla: in questo caso una buona crema idratante può fare la differenza. Anche se il tempo a disposizione è poco, non bisogna rinunciare alla pulizia accurata mattina e sera con prodotti delicati, e a un buon idratante non grasso. Anzi, possibilmente sarebbe utile detergere e idratare la pelle un paio di volte anche durante la giornata, per combattere l’eccesso di sudore e la proliferazione batterica che la temperatura locale più elevata determina.

Pelle acneica e mascherina

Più esposte ai problemi cutanei sono le persone con la pelle delicata e soggetta a rossore, le persone con la pelle secca che si screpola facilmente, e le persone che soffrono di acne e di eccessiva produzione sebacea. Importante in questo caso è non sospendere nessun trattamento antiacne, perché la mascherina e lo sfregamento continuo che genera sul viso, possono portare un a un netto peggioramento. Secondo i dermatologi americani, lo stress da Covid-19, variando la risposta ormonale, influisca sulle malattie della pelle e in particolare proprio sull’acne, ridefinita Maske, ossia acne nella zona della mascherina.

Come prendersi cura della pelle del viso


Ecco alcuni consigli pratici per prendersi cura della pelle del viso in questo periodo.

  • Non più di una volta alla settimana è utile esfoliare la pelle con uno scrub delicato, con granuli o senza, che migliora la microcircolazione del sangue e contribuisce al rinnovamento cellulare liberando la pelle dalle impurità che ostruiscono i pori. Consigliamo Jowae Crema Esfoliante Ossigenante, con lumifenoli antiossidanti e Peonia imperiale, esfolia e leviga la pelle delicatamente, elimina le cellule morte e le particelle di inquinamento.
  • Detergere ogni sera la pelle con un prodotto delicato come Avene Xeracalm Ad Olio Detergente Liporestitutivo che contiene CER-OMEGA, lipidi simili a quelli della pelle, e l'acqua termale Avène, dalle proprietà lenitive
  • Diverse forme di dermatite, l’eczema, la rosacea, ossia l’infiammazione cronica della pelle del viso che determina un arrossamento localizzato su guance, naso, mento e fronte, possono sopraggiungere o peggiorare con l’uso continuativo della mascherina. E anche in questo caso l’idratazione con una crema lenitiva e nutriente, ma non eccessivamente grassa, è il primo passo per prendersi cura della propria pelle e contrastare l’effetto che si viene a creare con la mascherina. Perfetti il siero idratante Avene Hydrance Eau Thermale Intense per il giorno e la sera Avene Hydrance Crema Ricca
  • Naturalmente non va dimenticata la protezione solare che deve essere scelta in base alle esigenze della pelle, magari privilegiando una composizione leggera o in gel, che non ostruisce i pori.
  • Utilissimo anche un burro cacao idratante per prevenire fastidiose screpolature e secchezza delle labbra.

La cura della pelle dietro le orecchie

Un altro tipo di fastidio da mascherina è quello che possono dare gli elastici dietro le orecchie, soprattutto se si portano già gli occhiali, in questo caso basta allentare la pressione con un po’ di cotone idrofilo o una piccola garza traspirante da sistemare direttamente sugli elastici. E ancora una volta una buona crema idratante lenisce il rossore e attenua la sensazione di “pelle che tira”.

Per quanto riguarda il makeup con la mascherina, in estate è comunque buona norma adottare prodotti più semplici che non contengono oli, il fondotinta ad esempio, andrebbe evitato in ogni caso proprio per facilitare la traspirazione della pelle. Oltre ad aumentare la sudorazione, crea un effetto barriera con elevato rischio di infiammazione o sfoghi, meglio una crema colorata molto idratante con fattore di protezione.

Lascia un commento